SEGRETERIA Lun - Ven 12.30 - 16.30 Contattaci

I corsi ITS Red primi in Italia.

A dirlo la classifica del Ministero dell’Istruzione, grazie al 90% del tasso di occupazione dei suoi diplomati.

Ai vertici del sistema formativo nazionale e premiati dal Ministero dell’Istruzione per la qualità dell’insegnamento e per l’altissimo numero di studenti che hanno trovato occupazione entro un anno dal conseguimento del titolo. Sono gli Istituti Tecnici Superiori veneti, il percorso di alta formazione biennale post-diploma, che il Ministero ha valutato tra i migliori d’Italia.

In particolare il corso Its Red di Verona che forma tecnici per il “Risparmio energetico nell’edilizia sostenibile – Progettazione esecutiva integrata” si è classifico al 4° posto nazionale, su 97 corsi sottoposti a valutazione dal Ministero. Le lezioni in aula di Its Red si tengono all’Istituto Cangrande, ma va tenuto conto che la formazione prevede 800 ore di stage, su 2mila ore complessive di formazione. Al 16° posto, poi, si è classificato lo stesso corso, realizzato da Its Red, all’istituto Belzoni – Boaga di Padova.

“Si tratta di risultati molto importanti che confermano la validità del percorso di studi che proponiamo ai nostri studenti. Due anni di alta formazione tecnica che permettono ad oltre il 90% dei nostri studenti, nel caso di Verona, di trovare impiego entro un anno dal diploma”.

Marco Favaro, manager organizzativo ITS Red

Gli importanti risultati ottenuti dai corsi Its Red non permette loro solo di essere ai vertici della classifica nazionale, ma anche di ottenere gli strumenti per migliorarsi ancora. Entrambi i corsi Its Red, infatti, avranno accesso ai fondi premiali che il Ministero dell’Istruzione ha stanziato per i propri corsi migliori. “Complessivamente – spiega Favaro – si tratta di 3,9 milioni di euro che il Ministero metterà a disposizione dei primi 33 corsi Its d’Italia. Noi li utilizzeremo per migliorare la nostra offerta formativa, potenziando ad esempio le attività in laboratorio, e per ampliare la nostra proposta formativa di alto livello nel territorio”.

Anche l’assessore regionale al Lavoro e alla Formazione, Elena Donazzan si è congratulata con le fondazioni ITS venete che hanno raggiunti i vertici nazionali. “La lusinghiera valutazione dell’Istituto nazionale – ha sottolineato l’assessore Donazzan – conferma anche quest’anno l’eccellenza delle scuole tecniche e professionali del Veneto e delle sue sette fondazioni. Il risultato è oggi sotto gli occhi di tutti per numero di diplomati e per inserimenti occupazionali coerenti con il titolo di studio conseguito, oltre il 90%, che rappresenta una interessantissima alternativa ai percorsi universitari”.

Comments are closed.